Il TITANIC di Roberto Sommonte




 

Tra i miei riconoscenti fans, annovero anche Roberto, originario di Gaeta. Roberto Sommonte, classe 1985, nella vita di tutti i giorni Ŕ un Sottocapo della Marina Militare (la fotografia qui sopra Ŕ assai eloquente!).
La sua passione per il TITANIC nasce anch'essa quando si trov˛ a vedere alla televisione un documentario, realizzato dall'amico Bob Ballard, inerente al ritrovamento del relitto. Da lý in poi ha coltivato questa passione insieme a quella del modellismo navale e tutt'oggi si avvale delle foto realizzate dall'oceanografo in quell'occasione per migliorare alcuni dettagli sul "suo" TITANIC e, soprattutto, continua nella costante raccolta di articoli per ampliare il suo "universo TITANIC".
Ma vediamo al modellino oggetto di questa presentazione. Si tratta di pezzi, in scala 1/350, provenienti da una scatola di montaggio della Academy. E' da quando Roberto ha 13 anni che si applica alla realizzazione del modellino: da allora il soggetto Ŕ stato pi¨ volte assemblato, smantellato e rielaborato, salvando esclusivamente lo scafo e qualche altro dettaglio. Ora Roberto ha ultimato la sostituzione dei ponti in plastica con quelli in legno e la loro successiva listellatura. Le sovrastrutture sono state riciclate lý dove era possibile ed in altri casi sono state ricreate da zero.
Ultimamente egli ha acquistato le fotoincisioni (finestre, grate, bracci delle gru e quant'altro) e le eliche in ottone per rendere il modello molto realistico. Per queste ultimi fasi, il progetto di Roberto prevede l'assemblaggio solamente nella fase di allestimento finale. Ma l'opera di Roberto, e questo Ŕ il bello, non si ferma qui.
Alla realizzazione statica dello scafo, egli ha realizzato anche un plastico (di misure contenute, si parla di un rapporto in scala 1/570) del sito del relitto del TITANIC con tanto di sezioni di prua e di poppa ovviamente, ed anche la particolaritÓ di averci inserito il campo dei detriti: sicuramente per l'Italia si tratta di una realizzazione unica nel suo genere: le immagini, che qui sotto vi propongo, rendono meglio di qualsiasi altra parola.
Roberto mi ha detto che Ŕ "un'dea nata in un giorno passato a casa con la febbre, durante gli anni dell'Istituto Nautico, a rivedere uno dei tanti documentari sul TITANIC, e mi balen˛ alla mente questo progetto."
Anche in questo caso, da allora il plastico ha subito numerose modifiche e migliorie, ed Ŕ attualmente un work in progress, che per˛ molto presto avrÓ finalmente l'aspetto definitivo.
Per chi vuol mettersi in contatto con Roberto il suo indirizzo di posta elettronica Ŕ il seguente: roberto.sommonte@libero.it. Roberto Ŕ presente anche su Facebook al profilo www.facebook.com/Bobo1985.

 
 
 
  cliccate sulle immagini per ingrandire

 

 
 
 
 
 
 
   

 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietÓ intellettuale di claudio bossi. Non Ŕ permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE