Scialuppa numero 8

 

Passeggeri di prima classe
Bazzani, Miss Albina
Bird, Miss Ellen
Bissette, Miss Nellie Mayo
Bonnell, Miss Caroline
Bonnell, Miss Elizabeth
Bucknell, Mrs. Emma Eliza Ward
Cherry, Miss Gladys
Daniels, Miss Sarah
Dyer Edwardes Lucy Noel Martha Leslie (Contessa di Rothes)
Holverson, Mrs. Mary Aline Towner
Kenyon, Mrs. Marion
Leader, Mrs. Alice Farnham
Maioni, Miss Roberta Elizabeth Mary
Oliva y Ocana, Mrs. Fermina
Pears, Mrs. Edith Wearne
Peñasco y Castellana, Mrs. Maria Josefa Perez de Soto y Vallejo
Swift, Mrs. Margaret Welles
Taussig, Miss Ruth
Taussig, Mrs. Tillie Mandelbaum
White, Mrs. Ella Holmes
Wick, Miss Mary Natalie
Wick, Mrs. Mary Peebles Hitchcock
Young, Miss Marie Grice
Equipaggio
Crawford, Mr. Alfred
Jones, Mr. Thomas William
Pascoe, Mr. Charles H.
Simmonds, Mr. A.
Non identificato
 

La barca numero 8 fu messa in mare alla 01:00. A bordo c'erano 28 persone sui 65 posti di capienza. Questa fu la prima scialuppa calata in mare, dall'ufficiale Charles Herbert Lightoller, sul di lato di sinistra.
Inizialmente si credeva che questa fosse la barca numero 6 ma, incrociando i risultati dell'inchiesta britannica, le testimonianze portano alla conclusione opposta.
A bordo della barca, solo passeggeri di prima classe e membri dell'equipaggio. Tra i passeggeri di prima classe, a nessun passeggero di sesso maschile fu permesso di salire a bordo di questa barca. Vi salì a bordo anche Mrs. Straus, la quale però di lì a poco sarebbe scesa per rimanere accanto al marito.
Secondo la testimonianza di Bucknell, Mrs. Emma Eliza Ward una sola donna (Peñasco, Mrs. Maria Josefa Perez de Soto y Vallejo) ebbe a lamentarsi, in modo isterico, del fatto di essere stata separata dal proprio amato.
Il capo della barca fu Thomas Jones, marinaio scelto. A quest'ultimo venne ordinato di dirigersi verso la luce di una nave che appariva all'orizzonte: questa luce, si sospetta che provenisse dal Californian.
Dopo che il TITANIC affondò, Jones volle tornare al luogo dell'affondamento nel tentativo di salvare altri naufraghi. L'idea fu supportata dalla nobildonna Dyer Edwardes Lucy Noel Martha Leslie (Contessa di Rothes) e da un altro passeggero, ma la barca non tornò indietro, a causa del rifiuto della maggioranza dei passeggeri: le donne avevano paura.
Stando alla testimonianza lasciataci da  Maioni, Miss Roberta, cameriera della Contessa, tutti poi si misero ad intonare ed a cantare "Pull for the Shore".
A bordo di questa barca White, Mrs. Ella Holmes riferì anche di un paio di spiacevoli diverbi che sarebbero sfociati a bordo. La stessa Contessa di Rothes si era dichiarava schifata dal comportamento di certuni uomini che se ne stavano lì comodi a godersi la fumata del loro sigaro anziché remare.
La barca viene issata a bordo della Carpathia alle 7:00 del mattino.


 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietà intellettuale di claudio bossi. Non è permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.

 
TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE