La notte del TITANIC




 

Il naufragio del TITANIC inizi˛ alle 23:40 della fredda notte del 14 aprile 1912 e dur˛ 2 ore e 40 minuti.
Un database (Era-20C Monthly Means of Daily Means) ha permesso una ricostruzione approssimativa delle condizioni atmosferiche dell'alba di quel 15 aprile.
Le analisi preliminari mostrano che il luogo dell'affondamento era sotto il controllo di un'aria molto fredda proveniente nord associata ad un'alta pressione che arrivava dal Canada orientale.
La temperatura dell'aria era di circa 4,1 gradi centigradi e la temperatura dell'oceano di circa 7,3 gradi. Numerosi resoconti del tempo parlano di una notte molto calma, abbastanza fredda e senza nuvole: questo fa pensare che il TITANIC affond˛ all'interno, o molto vicino, ad un centro di alta pressione.
Questi rapporti confermano i dati che, secondo Era-20C infatti, c'era un centro anticiclonico tra il Canada orientale e l'Atlantico proprio quel giorno. Tuttavia molte persone decedettero in seguito all'ipotermia per la bassa temperatura dell'aria e dell'acqua.
E' rilevante menzionare che fu una notte senza vento secondo i rapporti del tempo. Si pu˛ quindi pensare  che il centro dell'area di alta pressione fosse pi¨ a est rispetto a quanto indicato. I venti infatti, come mi dice il mio amico Mario Giuliacci, tendono ad andare dall'interno verso l'esterno in un sistema di alta pressione. Tuttavia, mi sottolinea il meteorologo, le incertezze sulla posizione esatta del sistema anticiclonico sono valide, dal momento che ricostruire i modelli atmosferici del passato, con i pochi dati del tempo, si finisce per ridurre l'affidabilitÓ dell'analisi.
Un'altra curiositÓ meteorologica associata al TITANIC Ŕ il fronte freddo che probabilmente la nave incontr˛ ad un certo punto durante la sua traversata attraverso le acque del Nord Atlantico. I dati mostrano chiaramente la presenza di un sistema frontale a est del sito del relitto e associato alla bassa pressione nella regione islandese.


 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietÓ intellettuale di claudio bossi. Non Ŕ permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE