Nell'Oceano le ceneri della donna concepita sul TITANIC

 


Ellen Walker


Si Ŕ chiuso un altro capitolo nella lunga saga del TITANIC: nei giorni scorsi sono state disperse in mare, al largo della Cornovaglia, le ceneri di Ellen Walker. La donna, morta nell'ottobre 2006 alla veneranda etÓ di 92 anni, ha voluto ricongiungersi in questo modo con il padre mai conosciuto, Henry Samuel Morley, annegato a soli 37 anni d'etÓ quando il TITANIC entr˛ in collisione con un iceberg durante il viaggio inaugurale da Southampton a New York affondando nella notte del 15 aprile 1912.
Henry Samuel Morley, un commerciante sposato di Worcester, si imbarc˛ sul TITANIC assieme all'amante 19enne, Kate Phillips, di professione commessa. Sperava di rifarsi una vita al di lÓ dell'Atlantico. I genitori di Ellen Walker viaggiarono entrambi in seconda classe, sotto il falso nome di Henry Samuel Marshall e Kate Marshall.
Dopo l'urto con l'iceberg che segn˛ il destino della nave, Kate Phillips trov˛ miracolosamente posto su una delle ultime scialuppe scese in mare: "Mio padre - raccontava Ellen Walker sulla scorta delle tardive confidenze della madre - non volle che lei partisse e cerc˛ di stringerla a sÚ. I marinai per˛ la presero e la gettarono nella scialuppa".
Henry Samuel Morley regal˛ alla giovane amante una collana con uno zaffiro: "Mia madre era in camicia da notte e un marinaio le allung˛ un maglione. Rimase per 3 o 4 mesi a New York e poi ritorn˛ a Worcester".
Ellen Walker era solita raccontare che a Worcester - cittÓ dell'Inghilterra centrale - nacque nel gennaio del 1913 e che scoprý soltanto nell'ultimo ventennio di vita di essere collegata con una delle maggiori sciagure marittime di tutti i tempi. Come ha chiesto nel testamento, le sue ceneri sono state disperse al largo della Cornovaglia all'altezza di Cataclew Point e suo figlio Robert - 70enne - non si Ŕ stupito di questo desiderio: "Ha voluto andare nello stesso posto dove si trova il padre che non ha mai conosciuto".
In questa estrema volontÓ Ŕ stata accontentata ma negli ultimi 20 anni Ellen Walker, che si era messa a collezionare tutti i ritagli di stampa sul TITANIC e possedeva la chiave di una delle cabine del transatlantico, non Ŕ riuscita a vincere una battaglia alla quale teneva moltissimo: quella di poter unire al suo cognome quello del padre.


 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietÓ intellettuale di claudio bossi. Non Ŕ permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE