Le due morti del Col. Jacob Astor
 

John Jacob Astor
John Jacob Astor

 

Per molti anni, un dato di fatto, fra i ricercatori del TITANIC, fu che il Colonnello John Jacob Astor perse la vita in seguito alla caduta di un fumaiolo mentre lui stava lottando per la sopravvivenza in mare, vicino al luogo dell'affondamento. Questa ipotesi si era sempre basata sul fatto che il corpo del Colonnello Astor, quando fu recuperato dal Mackay Bennett alcuni giorni dopo il disastro, era deformato ed impregnato di uno strato di fuliggine. Ma questa affermazione è esatta?
Malgrado un'ampia ricerca del rapporto originale, che indicò come il corpo del Colonnello Astor fosse stato schiacciato ed annerito da uno strato di fuliggine, solo un sopravvissuto, sostenne questa tesi. Archibald Gracie scrisse: "Per il fatto che io non vidi mai più tardi il Colonnello Astor sul ponte delle imbarcazioni, ed anche perché il suo corpo, quando il TITANIC affond˛, fu schiacciato, io sono dell'opinione che lui incontr˛ il suo fato quando le caldaie si strapparono dalle loro sedi".
Il lettore immediatamente noterà che Archibald Gracie non ci suggerisce affatto che il corpo di Astor fosse annerito da fuliggine. Il particolare circa la fuliggine può essere giusto un'aggiunta letteraria successiva del Gracie alla quale aderirono diversi storici circa la causa esatta della morte del Colonnello Astor. Malgrado l'affermazione di Archibald Gracie che il corpo del Colonnello Astor fosse schiacciato, tuttavia, sono riuscito ad individuare alcuni dettagli, sconosciuti al testimone oculare, che hanno fatto sorgere un dubbio serio sulla morte del Colonnello Astor.
Esaminiamo questi elementi.
Gerald Ross (un elettricista del Mackay Bennett) dichiarò: "Ho assistito al recupero del corpo del Colonnello Astor (il cadavere venne recuperato il 22 aprile e contrassegnato con il numero 124). Come gli altri, galleggiava ed indossava un giubbotto di salvataggio. Entrambe le braccia erano distese verso l'alto. La faccia era gonfia ed una mascella era malconcia. Era vestito da uomo di affari. Il suo orologio, una cosa costosa, coperto con diamanti, penzolava dalla sua tasca. Era fermo alle 3:20. Praticamente tutti gli altri orologi sui corpi che abbiamo recuperato si erano fermati alle 2:10. La catena dell'orologio era di platino".

 
 


Estremi di identificazione del cadavere di John Jacob Astor.

 
 

John Snow (l'impresario delle pompe funebri che servý a bordo sempre del Mackay Bennett) fece la seguente osservazione: "Il corpo del Colonnello Astor era in un eccellente stato di conservazione. Era vestito in abito da sera. Il suo bel orologio d'oro penzolava da una delle sue tasche, come se l'avesse guardato appena prima dell'affondamento. C'erano ben 2.500 dollari nelle sue tasche".
Il Capitano Richard Roberts (il comandante dello yacht degli Astor) fu il primo ad vedere il corpo del suo datore di lavoro quando venne portato ad Halifax. "Le sue caratteristiche fisiche", egli affermò, "erano intatte, la faccia era scolorita soltanto un po' dall'acqua. Quando il corpo venne recuperato era abbigliato come era solito vestire il Colonnello, e sugli abiti c'erano le sue iniziali. Aveva diversi contanti. Il Colonnello Astor aveva anche una cintura con una fibbia d'oro, che era nella famiglia da anni". Fu da questi elementi e dai documenti trovati nelle sue tasche che il copro del Colonnello Astor fu identificato.
Anche se le tre testimonianze differirono in qualche particolare, tutti e tre sembrano però confermare il fatto che il corpo del Colonnello Astor non era schiacciato, annerito da fuliggine o sfigurato in un modo da suggerire che fosse stato ucciso da una caldaia piuttosto che da un fumaiolo.
Anzi l'opposto.

 
 

John Jacob Astor
John Jacob Astor

 
 

Il certificato di morte redatto reca:
Name of deceased — John Jacob Astor.
Sex — M.
Age — 47.
Date of death — April 15, 1912.
Residence, street, etc. — 840 Fifth Av., N.Y.C.
Occupation — Gentleman. Married.
Cause — Accidental drowning RMS TITANIC at sea.
Length of illness — Suddenly.
Name of physician in attendance.


 
New York: i funerali di John Jacob Astor.
New York: i funerali di John Jacob Astor.

 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietÓ intellettuale di claudio bossi. Non Ŕ permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE