Il fuochista McQuillan



William McQuillan Halifax: la tomba dedicata alla memoria di McQuillan.
William McQuillan



La tomba di un uomo dell'equipaggio del TITANIC è stata scoperta dalla sua famiglia 93 anni dopo l'affondamento del transatlantico. Il fuochista William McQuillan fu creduto disperso in mare quando il TITANIC affondò il 15 aprile 1912. Un giornalista della BBC, Mike McKimm, ha condotto la sua famiglia ad individuare la sua tomba. William McQuillan annegò nel disastro, il suo corpo fu trovato e portato ad Halifax in Nuova Scozia dal Mackay Bennett. 93 anni fa, i suoi familiari avevano creduto soltanto a quello che avevano letto sui giornali. Il The Belfast Telegraph del 4 maggio 1912 pubblicò che McQuillan non era tra i superstiti e che i corpi dei fuochisti di Belfast "risiedono nella tomba due miglia sotto l'oceano". In un crudele segno del destino, appena due giorni dopo, il corpo di William McQuillan fu sepolto nella tomba 183 nel cimitero di Fairview di Halifax. Il fuochista aveva 26 anni.
Marjorie Wilson è la nipote di William McQuillan; suo marito stava guardando un documentario della BBC Newsline circa la tragedia del TITANIC, quando mostrarono la tomba di William McQuillan in Canada. Marjorie Wilson è stata scossa quando suo marito le riferì che cosa aveva appena visto. "Hanno accennato di William McQuillan, di 79 Seaview Street!". La donna rispose prontamente: "╚ il mio nonno!". Marjorie Wilson non ha mai saputo nulla a questo proposito. La mattina dopo, ha riferito alla anziana madre la quale si è ugualmente stupita perché anch'ella ed i parenti tutti hanno sempre saputo che lui era disperso in mare. I discendenti di William si sono recati al monumento funebre in centro a Belfast dove si commemorano i deceduti del TITANIC di quella città e dove figura inciso anche il nome di William McQuillan.
Marjorie fissando la fotografia della sua lapide tombale, ha riferito come ha scoperto che suo nonno sia morto nella tragedia: "Avevo 12 anni, ero a Belfast con un amico. Ci eravamo dissetati ad una fontana: il mio amico mi ha detto: - Osserva, c'è un cognome uguale al tuo! - sono andata a casa ed ho detto a mia madre che su una statua si cita McQuillan e mia madre mi disse che era il mio nonno: era morto sul TITANIC". Marjorie ha riferito anche un aneddoto in base al quale suo nonno non avrebbe dovuto essere imbarcato sul TITANIC, ma siccome un suo amico aveva desiderato rimanere a terra per prendersi cura della moglie che stava per avere il loro primo bambino, William McQuillan si offrì volontariamente di prendere il suo posto. Un gesto generoso che gli costò la vita.


 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietÓ intellettuale di claudio bossi. Non Ŕ permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE