La Contessa di Rothes



Lucy Noel Martha Leslie
Lucy Noel Martha Leslie


 

La Contessa di Rothes nacque il giorno di Natale del 1884, e fu registrata all'anagrafe come Lucy Noel Martha Leslie. Il 19 aprile 1900 divenne moglie del 19esimo Conte di Rothes.
La Contessa salì a bordo del TITANIC a Southampton con i genitori Thomas e Clementina (che successivamente sbarcarono a Cherbourg), la sua cameriera personale Roberta Maioni e la cugina Gladys Cherry; ella era diretta a Vancouver, in Canada.
Lei e la cugina, furono originariamente assegnate alle cabine di prima classe C37, ma ebbero poi modo di farsi trasferire in una suite migliore e durante il viaggio occuparono la cabina B77. In occasione del salvataggio, le tre donne si salvarono a bordo della scialuppa numero 8 condotta del marinaio Thomas William Jones. La Contessa ebbe una condotta eroica: prese il suo turno ai remi e quindi tenne anche la barra del timone. Una volta salita a bordo della Carpathia, la Contessa si dedicò alla cure delle donne e dei bambini sopravvissuti alla tragedia.
Dopo che la barca venne recuperata dalla Carpathia, Thomas William Jones smontò una delle targhette di ottone che recavano il numero 8 della scialuppa e, come segno di riconoscimento che acquisì in quella notte, ne fece dono alla Contessa.
I due si tennero in corrispondenza ogni Natale fino a quando la Contessa morì il 12 settembre 1956 nel Sussex, dopo aver sofferto per problemi al cuore.
Oggetto delle stime della Contessa fu lo steward di camera Alfred Crawford: avendola aiutata a dirigersi verso la scialuppa di salvataggio, quando il TITANIC stava affondando, il Crawford fu beneficiato di un orologio da tasca d'argento Benson.


 
Tutti i testi nel sito www.titanicdiclaudiobossi.com sono di proprietà intellettuale di claudio bossi. Non è permesso a terzi copiare, modificare, ripubblicare o comunque sfruttare i sopraccitati testi del sito senza preventiva autorizzazione scritta da parte di claudio bossi.
 

TITANIC di claudio bossi - TORNA ALLA HOME PAGE